Frasi, Lavoro

Le vostre esperienze assurde sul lavoro. (1°P)

esperienze lavoro

Giovanni ci scrive:

Per contribuire vi narro questa vicenda accaduta nel mio negozio…
Goduria e ludibrio.
Orario di chiusura! Porto dentro i carrelli della frutta e gli espositori delle patatine.
Tiro giù una saracinesca e vedo da lontano il mio zingaro multietnico preferito che STRANAMENTE senza zoppicare viene verso il mio negozio. Ho una quindicina di metri di vantaggio, la porta numero due è chiusa per vetrina di natale, ma girandomi verso l’entrata vedo la bambina (oddio bambina… va in seconda media ed è alta un metro e un soldo) che ha più vantaggio rispetto lo zingaro, comunque chiavi in mano la faccio entrare. So già cosa vuole e in trenta secondi la spiccio. Chiudo la porta a chiave dietro di me con una faccia incazzata che l’imperatore Palpatine è un minipony, sta povera piccirilla giustamente si spaventa un poco, così riaccendo le luci e faccio il giro largo.” Eva ti serve il pane?”- le chiedo con un sorriso gigante. “Si grazie, mezzo chilo!”
Le imbusto il pane e come immaginavo lo zingaro armeggia con la maniglia perchè vorrebbe entrare, sbircia, si mette di traverso… Apro la porta per far uscire Eva e lo zingaro tenta di entrare. Blocco Eva un momento e blocco lo zingaro con “È chiuso!”, ma chiede di comprare!
“E’ chiuso!”
“Ma io compra!”
Faccio uscire Eva e continuo “E’ chiuso!”
“Ma come chiuso!?”
Con Eva a distanza di sicurezza “così!” E chiudo la porta! E se ne va… incazzato pure perchè non l’ho fatto entrare…
Che persona cattiva che sono…
Ma quando lo dico non mi crede nessuno…

Continua nella prossima pagina

  • 9
    Shares

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *